1
4
Le Havre.
Scrigno di luce
per la preghiera.
La nuova chiesa di Notre Dame de Bonsecours sorge sul terreno fra la rue de Verdun e la rue Maridor, al posto del vecchio edificio risalente all’anno 1913, demolito per le sue pessime condizioni strutturali. La Diocesi di Le Havre, in qualità di committente, ha deciso di affidare i lavori allo studio AGAPE Architectes, specializzato in ristrutturazioni, edilizia pubblica e privata. Prima di procedere alla costruzione, nel 2009, è stata ripensata la scansione del suolo edificabile, da cui si è ricavato non solo il nuovo edificio per il culto, ma anche un sistema di housing sociale. E la nuova chiesa ha preso forma da questa rinnovata funzione dell’area che integra la vita liturgica e pastorale.
La riorganizzazione dello spazio è stata la spina dorsale che ha condotto ogni fase dello sviluppo, dalla progettazione alla realizzazione dei lavori. La pianta dell’edificio scaturisce da un forte legame di base: l’altare, al centro, posto in asse con la zona absidale e tagliato dalla direttrice del battistero. Ne deriva un messaggio simbolico di profonda natura cristiana, escatologica. Questa nuova tensione spaziale è fondamentale perché scandisce il nuovo edificio rendendolo dinamico. E la luce, misurata, controllata, definisce e valorizza questo intento di base, trasformando la solida muratura in calcestruzzo armato a vista in uno scrigno di luce per accogliere le funzioni liturgiche.
Diventa dunque di imprescindibile importanza il vetro: Madras®. In particolare, il modello Fili, scelto per le aperture più alte dei muri perimetrali, diffonde morbidamente la luce a supporto della preghiera dei fedeli. Il suo motivo a lunghe e strette fasce satinate, simili a fili d’erba stilizzati e giganti, su fondo satinato maté, più coprente, eleva verso l’alto i prospetti della costruzione, ricoprendo un importante valore simbolico. Dunque, non solo luce ma anche design, in un unico modello: Madras® Fili, frutto dell’esperienza di Vitrealspecchi nella satinatura ed incisione chimica del vetro piano, e sinonimo di qualità tutta italiana. Qualità che accomuna tutti i modelli delle collezioni Madras®, e che si traduce in una manutenzione facilitata ed una resistenza superiore alle impronte.
Madras® Fili, disponibile sia con orientamento parallelo al lato corto della lastra (cm 225) che al lato lungo (cm 321), è adatto ad una molteplice gamma di applicazioni: in esterni, grazie al suo motivo di grandi dimensioni, percepibile anche da molto lontano, per facciate ed aperture perimetrali (come nel caso di Notre Dame de Bonsecours), balconate, pensiline, balaustre, ecc. In interni, per pareti divisorie, porte a tutto vetro, pareti doccia, ecc. e, quando installato come superficie orizzontale, offre interessanti applicazioni, come tavoli e superfici d’appoggio a tutto vetro.
Temperabile e disponibile anche su float già stratificato, conforme alla norma UNI EN 12543: 2000, Madras® Fili è inoltre verniciabile, diventando così un’innovativa superficie di finitura. A seconda del tipo di vernice/smalto applicato, è possibile installarlo come rivestimento di esterni (facciate, balconate, ecc.) ed interni (rivestimenti murari, ante d’armadi e ante cucina, complementi d’arredo, ecc.).
 
DIDASCALIE
 
FOTO 01. La nuova chiesa cattolica di Notre Dame de Bonsecours a Le Havre, Francia. Ripresa dal lato stradale.
FOTO 02. Apertura verticale in vetro Madras® mod. Fili. Il suo motivo a lunghe e strette fasce satinate, simili a fili d’erba stilizzati e giganti, eleva verso l’alto i prospetti della costruzione.
FOTO 03. Parete in vetro Madras® mod. Fili lungo la muratura perimetrale. L’illuminazione è morbidamente modulata dalla particolare lavorazione del vetro, rendendo l’intero edificio uno scrigno di luce per la preghiera dei fedeli.
FOTO 04. Parete in vetro Madras® mod. Fili lungo la muratura perimetrale (dettaglio).
 
SCHEDA PROGETTUALE
 
Committente:
Diocèse du Havre.
 
Progetto:
Architettura: AGAPE ARCHITECTES, Antoine Pelissier et Philippe Mariette
Ingegneria: INCA
Economia e studi ambientali: ECHOS
Acustica: ACOUSTIBEL
 
Luogo:
166, rue de Verdun, Le Havre (France).
 
Superficie:
400 m2
 
Capienza:
180 posti a sedere (fino a 250 persone durante le principali festività).
 
Prestazioni energetiche:
edificio conforme alla RT 2005, depositata nel 2010.
 
Importo dei lavori:
1.300.000 € HT*, arredamento compreso.
 
Durata dei lavori:
2009 - 2012
 
Inaugurazione e consacrazione:
17 Maggio 2012
 
Fotografia:
Photos MARIWAK
 
*Hors Tax = IVA escl.
 
Il testo del comunicato è redatto dall’Ufficio Stampa Vitrealspecchi. Si ringrazia per la collaborazione lo studio AGAPE ARCHITECTES, per le foto e i testi gentilmente forniti.
Vitrealspecchi e l’autore restano a completa disposizione per la revisione di eventuali errori ed omissioni.